EmatologiaNews.net


News

Aspirina riduce il rischio di trombosi dopo terapia anticoagulante

L'Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) riduce il rischio di tromboembolismo venoso ( VTE ) quando viene somministrata fino a un anno dopo il trattamento anticoagulante, senza alcun aumento di sanguinamenti.

Il rischio di tromboembolismo venoso Ť stato ridotto di quasi il 40% quando líAspirina Ť stata somministrata dopo 6 mesi fino a 12 mesi di trattamento anticoagulante orale.

La recidiva si Ť verificato nel 15% fino al 20% dei pazienti con tromboembolismo venoso nei due anni successivi alla sospensione del trattamento anticoagulante orale.
L'estensione della terapia anticoagulante Ť efficace ma Ť associata ad un aumentato rischio di sanguinamento.

Per chiarire ulteriormente la questione, i ricercatori hanno avviato lo Studio WARFASA ( Warfarin e ASA ), randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo.
In totale, 402 pazienti con un primo episodio di tromboembolismo venoso che avevano completato da 6 a 12 mesi di trattamento anticoagulante orale sono stati assegnati in modo casuale a ricevere 100 mg di Aspirina al giorno oppure placebo.

Il periodo osservazionale Ť stato di almeno due anni.

La recidiva di tromboembolismo venoso Ť stata osservata in 27 dei 205 pazienti trattati con Aspirina e 42 dei 197 pazienti che hanno ricevuto placebo ( 6.3% vs 11.0% anni-paziente; hazard ratio, HR=0.57 ).

Durante lo studio, 22 pazienti che hanno ricevuto Aspirina e 38 pazienti trattati con placebo sono andati incontro a una recidiva ( 5.7% vs 10.7% anni-paziente; HR=0.54 ).

Il periodo di trattamento medio durante lo studio Ť stato di 22 mesi.

Un paziente in ciascun gruppo ha avuto un episodio di sanguinamento maggiore.
Líincidenza di sanguinamento non-maggiore, ma clinicamente rilevante Ť stata simile.

I ricercatori hanno concluso che per la sua sicurezza, praticitŗ e basso costo, l'Aspirina Ť una valida alternativa agli anticoagulanti orali nel trattamento prolungato del tromboembolismo venoso. ( Xagena News )

Fonte: American Society of Hematology Meeting, 2011